Hyet Solar raccoglie capitali per fabbrica solare nei Paesi Bassi

Share

HyET Solar, una startup che produce lamine fotovoltaiche a film sottile, ha raccolto 29 milioni di euro per accelerare il completamento del suo impianto di produzione da 40 MW ad Arnhem, nei Paesi Bassi.

Invest-NL, un impact investor, ha dichiarato di aver contribuito con 14,5 milioni di euro al finanziamento del debito. L’importo è destinato ad accelerare il completamento dello stabilimento di produzione da 40 MW dell’azienda ad Arnhem.

“Questo investimento è un passo importante verso il trasferimento della produzione solare nei Paesi Bassi e in Europa. Inoltre, dà il via a un futuro più sostenibile ed efficiente dal punto di vista dei materiali nel settore dell’energia solare”, ha dichiarato Wouter van Westenbrugge, Senior Investment Manager di Invest-NL.

HyET Solar prevede di aumentare la propria capacità a 300 MW e di quotarsi in borsa entro due anni.

Hyet Solar utilizza silicio amorfo idrogenato per i suoi fogli solari leggeri e flessibili. Ha due tipi di moduli, a giunzione singola e a giunzione tandem. Il produttore ha dichiarato che i pannelli sono disponibili in lunghezze personalizzate.

Le lamine hanno un raggio di curvatura di 7,5 cm e un peso di 600 g al m2. La densità di potenza è di 110-150 W/kg. Le celle sono incapsulate in un pacchetto di polimeri che, secondo l’azienda, è durevole e a basso costo.

I presenti contenuti sono tutelati da diritti d’autore e non possono essere riutilizzati. Se desideri collaborare con noi e riutilizzare alcuni dei nostri contenuti, contatta: editors@nullpv-magazine.com.