Il fotovoltaico per il bestiame negli allevamenti statunitensi

Share

Uno studio dell’Oregon State University mostra che la maggior parte dei terreni pianeggianti e di alta qualità vicini alla rete sono già utilizzati come terreni agricoli, per la coltivazione di cibo o l’allevamento di bestiame. In molti mercati statunitensi, tra cui quello del Pacifico nord-occidentale, il fotovoltaico rappresenta una soluzione al dilemma tra cibo ed energia.

L’agrivoltaico offre vantaggi all’agricoltore o al proprietario terriero, allo sviluppatore del progetto e alle comunità locali. L’allevamento è particolarmente promettente progetti fotovoltaici. Secondo lo studio, l’allevamento crea una migliore composizione del terreno per il pascolo di mucche, pecore e altri animali da allevamento.

David McFeeters-Krone, fondatore di Rute Foundations e sviluppatore di un progetto agrivoltaico di allevamento di bestiame nell’Oregon orientale, ha dichiarato a pv magazine USA che il suo progetto, Bear Valley Solar Pasture, LLC, è attualmente in corso con un allevatore nella contea di Grant, in Oregon. Il progetto sta ricevendo la supervisione del programma agrivoltaico dell’Oregon State University per la gestione del territorio. Supporto anche per gli studi sull’acqua e sul suolo.

L’agricoltore, Jack Southworth, era stato contattato in precedenza da un grande sviluppatore di impianti fotovoltaici, non rivelato, interessato a rilevare l’intera azienda agricola, ricorda McFeeters-Krone. Con un reddito da bestiame di base di circa 10 dollari (9,2 euro) per acro, l’agricoltore non voleva affittare esclusivamente l’intero ranch, anche se l’impianto solare situato nella stessa area avrebbe potuto produrre da 700 a 1.000 dollari per acro di reddito aggiuntivo.

Il Southworth Brothers Ranch gestisce un totale di 650 mucche e vitelli e 600 vitelli da latte, ha dichiarato lo sviluppatore.

Nell’ottobre del 2022, Southworth ha contattato Serkan Ates, che studia la gestione dei pascoli e dei prati presso l’Oregon State insieme a Chad Higgins, un professore associato che dirige il programma agrivoltaico dell’università. All’inizio del 2023, lo sviluppatore ha avviato progetti dimostrativi e ha iniziato a lavorare con Southworth nel suo ranch.

I presenti contenuti sono tutelati da diritti d’autore e non possono essere riutilizzati. Se desideri collaborare con noi e riutilizzare alcuni dei nostri contenuti, contatta: editors@nullpv-magazine.com.

Popular content

Sardegna, la moratoria per eolico e fotovoltaico è legge
02 Luglio 2024 Il Consiglio regionale della Sardegna ha approvato stamattina il disegno di legge n. 15/A, ovvero il provvedimento che decreta per 18 mesi lo stop all...