La Slovenia vuole installare impianti solari lungo le autostrade

Share

Lo sviluppatore solare sloveno Soške Elektrarne Nova Gorica (Seng) e il gestore autostradale del Paese, Dars, hanno in programma la costruzione di diversi impianti solari lungo l’autostrada A1, che collega le principali città slovene come Maribor, Slovensko Bistrica, Celje, Lubiana, Vrhnika, Logatec, Postumia e Capodistria.

Seng ha firmato un accordo con l’azienda elettrica slovena Holding Slovenske elektrarne (HSE) per la costruzione degli impianti lungo l’autostrada, oltre a diversi progetti fotovoltaici nelle regioni di Primorska e del Carso. Complessivamente, gli impianti avranno una capacità combinata di circa 20 MW.

“Il consumo di elettricità aumenta di anno in anno, mentre l’autosufficienza della Slovenia diminuisce per il terzo anno consecutivo”, ha dichiarato il ministro sloveno dell’Ambiente Bojan Kumer. “Questo è anche il motivo per cui la Slovenia ha bisogno di investimenti più intensivi nelle fonti di energia rinnovabile. Vogliamo rendere più semplici e veloci le procedure per l’installazione di impianti di energia rinnovabile in queste aree”.

Finora il fotovoltaico su larga scala ha faticato a svilupparsi in Slovenia: negli ultimi anni sono stati annunciati solo pochi progetti, a causa delle restrizioni sull’utilizzo dei terreni. La difficoltà di individuare superfici adatte ha spinto gli sviluppatori a diventare creativi.

Altri Paesi stanno cercando di sviluppare progetti fotovoltaici lungo le autostrade per massimizzare l’uso del suolo. Tra questi, Germania, Svizzera, Paesi Bassi, Corea del Sud, Israele e Francia.

Secondo i nuovi dati dell’Associazione fotovoltaica slovena (SPA), la Slovenia potrebbe potenzialmente aggiungere 258 MW di nuova capacità solare nel 2022. Il Paese ha installato 194 MW di energia solare nei primi tre trimestri del 2022, secondo l’operatore del sistema di distribuzione SODO. Quasi tutta la capacità è stata aggiunta nel settore residenziale.

La SPA stima che il Paese raggiungerà 724 MW di capacità cumulativa entro la fine di quest’anno. Gli analisti prevedono che la domanda del settore residenziale continuerà a crescere anche nel 2023.

I presenti contenuti sono tutelati da diritti d’autore e non possono essere riutilizzati. Se desideri collaborare con noi e riutilizzare alcuni dei nostri contenuti, contatta: editors@nullpv-magazine.com.

Popular content

Italia Solare nomina 27 referenti regionali a supporto dell’individuazione delle aree idonee
18 Luglio 2024 Italia Solare ha nominato 27 referenti regionali, presenti su 18 Regioni, per supportare i territori in particolare nell'individuazione delle aree ido...