Il Cile diventerà il secondo mercato delle batterie nelle Americhe dopo gli Stati Uniti

Share

Gli Stati Uniti sono storicamente il più grande mercato di stoccaggio dell’energia nelle Americhe, con una previsione di distribuzione di oltre 10 GW nel 2023. Tuttavia, Paesi come il Canada, il Messico e il Cile stanno promuovendo attivamente politiche per stimolare lo sviluppo dell’accumulo di energia, facendo sì che il Cile diventi il secondo mercato dell’accumulo di energia nelle Americhe, come previsto dalla società di consulenza britannica Interact Analysis.

Mentre i primi progetti di stoccaggio di energia elettrochimica in Cile hanno fatto il loro debutto nel 2009 e ammontavano solo a circa 300 MW entro il 2022, il parlamento cileno ha approvato nell’ottobre 2022 una legge per incentivare lo sviluppo dello stoccaggio di energia e della mobilità elettrica. Inoltre, il governo ha fissato l’ambizioso obiettivo di ottenere il 70% del consumo totale di energia da fonti rinnovabili entro il 2030.

Di conseguenza, negli ultimi anni il Cile ha assistito a un’impennata delle installazioni di energia rinnovabile, creando una forte domanda di accumulo di energia. Quest’estate sono stati stanziati 2 miliardi di dollari per aste di stoccaggio su larga scala.

Nel 2023 dovrebbero diventare operativi dodici progetti con una capacità combinata di circa 1,3 GW, mentre altri 1 GW dovrebbero essere installati ogni anno dal 2024 al 2026. Ad agosto 2023, il Cile ha 85 progetti di stoccaggio energetico in varie fasi di sviluppo, per un totale di 6,4 GW.

Tra questi progetti, 60 sono in fase di costruzione e pianificazione, con una capacità complessiva di circa 4,7 GW. Di questi, 51 progetti dovrebbero entrare in funzione tra il 2024 e il 2026, con una capacità complessiva di circa 3,9 GW.

Lo stoccaggio elettrochimico predomina in Cile, con 79 progetti per una capacità cumulativa di 4,8 GW. Questi progetti si concentrano principalmente sull’integrazione su larga scala di energia rinnovabile sul fronte del contatore; lo stoccaggio con batterie agli ioni di litio è la tecnologia dominante. In particolare, 31 dei 79 progetti hanno una durata di scarica continua che va dalle 3 alle 6 ore, con una durata media superiore alle 5 ore.

Inoltre, il Paese ospita cinque progetti di stoccaggio termico a sali fusi, che offrono complessivamente 1,6 GW di capacità. Inoltre, un progetto di stoccaggio dell’energia dell’idrogeno, sviluppato da HIF Cile, è in fase di pianificazione nella regione antartica di Magallanes-Cile.

I presenti contenuti sono tutelati da diritti d’autore e non possono essere riutilizzati. Se desideri collaborare con noi e riutilizzare alcuni dei nostri contenuti, contatta: editors@nullpv-magazine.com.

Popular content

Sardegna, la moratoria per eolico e fotovoltaico è legge
02 Luglio 2024 Il Consiglio regionale della Sardegna ha approvato stamattina il disegno di legge n. 15/A, ovvero il provvedimento che decreta per 18 mesi lo stop all...