Huasun dichiara un’efficienza del 24,16% e una potenza di 750 W per il pannello solare a eterogiunzione

Share

Il produttore cinese di celle e moduli solari Huasun ha annunciato che il suo modulo solare Himalaya G12-132 a eterogiunzione (HJT) ha raggiunto una potenza di 750,54 W e un’efficienza di conversione di potenza del 24,16%. Il TÜV SUD ha confermato i risultati.

Per la stessa tecnologia di modulo, il produttore ha raggiunto a settembre una potenza di 744,4 W e un’efficienza del 23,96%.

“Questo risultato è attribuito ai notevoli progressi nell’efficienza delle celle, insieme al perfezionamento del processo di incapsulamento del poliisobutilene (PIB) e del film di conversione della luce”, ha dichiarato l’azienda, senza fornire ulteriori dettagli.

A settembre, l’azienda ha spiegato che il nuovo record è stato reso possibile dall’applicazione di una pasta d’argento a bassa temperatura con una tecnologia di stampa a busbar fine ad alta densità per la produzione di moduli.

“Continueremo a battere i record di efficienza e di potenza dei moduli dopo aver introdotto gradualmente nella produzione di massa nuove tecnologie come il film metallizzato e il design busbarless”, ha dichiarato all’epoca.

A marzo, Huasun ha iniziato a produrre pannelli solari nella sua fabbrica di celle HJT a Xuancheng, nella provincia cinese di Anhui. Attualmente ha una capacità produttiva di oltre 20 GW.

Nella seconda metà del 2022, Huasun ha lanciato la serie G12 di moduli solari HJT, con particolare attenzione ai progetti su scala pubblica.

I presenti contenuti sono tutelati da diritti d’autore e non possono essere riutilizzati. Se desideri collaborare con noi e riutilizzare alcuni dei nostri contenuti, contatta: editors@nullpv-magazine.com.

Popular content

Sardegna, la moratoria per eolico e fotovoltaico è legge
02 Luglio 2024 Il Consiglio regionale della Sardegna ha approvato stamattina il disegno di legge n. 15/A, ovvero il provvedimento che decreta per 18 mesi lo stop all...