Batterie al litio, 10 milioni di euro per il progetto europeo di economia circolare

Share

Il finanziamento da 10 milioni di euro erogato da Crédit Agricole Italia e garantito da SACE in favore di Manz Italy ha lo scopo di supportare il progetto IPCEI Batterie EuBatIn, che mira a creare una catena del valore sostenibile europea, in grado di produrre materie prime, celle, moduli e sistemi di batterie di nuova generazione, ma anche di riconvertire e riciclare le batterie con metodi innovativi ed efficienti.

Il supporto economico ha l’obiettivo di incrementare gli investimenti destinati allo sviluppo di nuovi prototipi di macchine per le celle e l’assemblaggio dei pacchi batterie portati avanti da Manz Italy e di supportare la Divisione Energy Storage del gruppo Manz AG, gruppo fondato nel 1987 e attivo in Italia (con sede a Sasso Marconi – BO), Germania, Slovacchia, Ungheria, Cina continentale e Taiwan.

“Con grande soddisfazione accogliamo il supporto diretto allo sviluppo dell’ambizioso progetto di Manz Italia (IPCEI Batterie EuBatIn) da parte di Crédit Agricole Italia, congiuntamente con SACE, che ci consente di far avanzare più rapidamente il progetto, cofinanziato dal MIMIT, incentrato sulla validazione di innovative tecnologie, processi ed impianti per l’assemblaggio di batterie al litio ad alta efficienza energetica”, ha commentato Paolo Facchini, Amministratore Delegato & CFO di Manz Italy Srl.

I presenti contenuti sono tutelati da diritti d’autore e non possono essere riutilizzati. Se desideri collaborare con noi e riutilizzare alcuni dei nostri contenuti, contatta: editors@nullpv-magazine.com.