La società cilena ICBM Plus sviluppa 124 MW agro e fotovoltaici in Italia con Alphatracker

Share

Il fondo cileno ICBM Plus sta costruendo 124 MW di impianti agrovoltaici e fotovoltaici in Europa, con particolare attenzione all’Italia. In particolare, 18 dei 25 impianti saranno agrovoltaici, per la coltivazione “principalmente di viti, ma anche di ulivi, melograni, agrumi e ciliegi”, spiega a pv magazine un portavoce di Alphatracker, il produttore italiano scelto da ICBM Plus per fornire gli inseguitori per i progetti.

Questi 18 impianti fanno parte dell'”agrovoltaico avanzato ad alta capacità”, termine coniato da Alphatracker per descrivere il suo inseguitore fotovoltaico più versatile che, secondo il produttore, è in grado di adattarsi a qualsiasi tipo di terreno, coltura e metodo di raccolta senza penalizzare la produzione di energia dell’impianto. Gli altri impianti sono fotovoltaici con un sistema di inseguimento solare convenzionale.

Secondo Alphatracker, gli impianti sono già in costruzione e saranno messi in funzione a partire dal terzo trimestre di quest’anno.

A febbraio di quest’anno, la multinazionale cinese Talesun e Alphatracker hanno annunciato la loro collaborazione per lo sviluppo di 1 GW di progetti agrovoltaici in tutto il mondo, con particolare attenzione all’Italia.

I presenti contenuti sono tutelati da diritti d’autore e non possono essere riutilizzati. Se desideri collaborare con noi e riutilizzare alcuni dei nostri contenuti, contatta: editors@nullpv-magazine.com.

Popular content

Italia Solare nomina 27 referenti regionali a supporto dell’individuazione delle aree idonee
18 Luglio 2024 Italia Solare ha nominato 27 referenti regionali, presenti su 18 Regioni, per supportare i territori in particolare nell'individuazione delle aree ido...