L’India chiude la gara d’appalto per 800 MW di energia solare con una tariffa di 0,030 dollari/kWh

Share

SAEL Industries, NLC India e KPI Green Energy sono i vincitori della gara d’appalto indetta da Gujarat Urja Vikas Nigam per 800 MW di energia solare, con ulteriori 800 MW in opzione greenshoe. Gli sviluppatori vincitori realizzeranno progetti di energia solare nel Khavda Solar Park su base build-own-operate.

SAEL Industries si è assicurata 400 MW e NLC India 300 MW a una tariffa di 2,71 INR (0,031 dollari, 0,030 euro) /kWh ciascuno. KPI Green Energy si è aggiudicata 100 MW a 2,70 INR/kWh.

Un importante sviluppatore ha dichiarato a pv magazine India che i prezzi vincenti sono simili a quelli scoperti nell’ultima tornata di offerte per il Khavda Solar Park. Il sito del progetto pone alcune sfide, ma i vantaggi della disponibilità del terreno e degli accordi li superano di gran lunga, secondo lo sviluppatore.

Il sito del progetto è vicino alla costa, quindi la salinità potrebbe influire sui pannelli solari e sulle altre apparecchiature. Inoltre, la struttura solare deve essere progettata per resistere alle alte velocità del vento (200 km/ora) della zona. L’aspetto migliore di questo progetto è che tutte le infrastrutture di base, compreso il terreno in affitto per 25 anni, sono fornite da GUVNL a fronte di un importo anticipato, come previsto dal documento di gara.

I presenti contenuti sono tutelati da diritti d’autore e non possono essere riutilizzati. Se desideri collaborare con noi e riutilizzare alcuni dei nostri contenuti, contatta: editors@nullpv-magazine.com.

Popular content

Italia Solare nomina 27 referenti regionali a supporto dell’individuazione delle aree idonee
18 Luglio 2024 Italia Solare ha nominato 27 referenti regionali, presenti su 18 Regioni, per supportare i territori in particolare nell'individuazione delle aree ido...