Piemonte aumenta contributi per “Green Communities” in aree montane

Share

La regione Piemonte ha pubblicato il bando per la realizzazione delle “green communities”, ovvero le comunità locali che si coordinano per valorizzare le risorse principali di cui dispongono (acqua, boschi e paesaggio). La dotazione finanziaria ammonta ad oltre 9,2 milioni del Fondo per lo sviluppo delle Montagne italiane (FOSMIT).

“Queste risorse si aggiungono ai 15 milioni che abbiamo già ottenuto nel 2022 per i primi 4 progetti di Green Communities: a quello sperimentale delle Terre del Monviso, uno dei primi tre lanciati in Italia nel marzo dell’anno scorso e finanziato con 2 milioni, si sono poi aggiunti a settembre quelli delle Valli Orco e Soana, della Valle Stura e delle Valli Chisone e Germanasca, tutti finanziati con 4,3 milioni”, hanno commentato il presidente della Regione Alberto Cirio ed il vicepresidente ed assessore alla Montagna Fabio Carosso.

Le Unioni montane potranno ricevere un contributo minimo di un milione e uno massimo di due milioni di euro per interventi finalizzati alla gestione integrata e certificata del patrimonio agro-forestale e delle risorse idriche, alla produzione di energia da fonti rinnovabili locali, allo sviluppo di un turismo sostenibile, alla costruzione e gestione sostenibile del patrimonio edilizio e delle infrastrutture.

“Ogni green community deve obbligatoriamente comprendere il territorio di almeno 10 Comuni, garantire la contiguità territoriale ed essere costituita per almeno l’80% da Comuni classificati montani o parzialmente montani. Le domande di candidatura dovranno essere presentate entro le ore 12 del 31 luglio 2023”, ha scritto la regione.

I presenti contenuti sono tutelati da diritti d’autore e non possono essere riutilizzati. Se desideri collaborare con noi e riutilizzare alcuni dei nostri contenuti, contatta: editors@nullpv-magazine.com.

Popular content

Italia Solare nomina 27 referenti regionali a supporto dell’individuazione delle aree idonee
18 Luglio 2024 Italia Solare ha nominato 27 referenti regionali, presenti su 18 Regioni, per supportare i territori in particolare nell'individuazione delle aree ido...