Prezzi sui mercati elettrici europei in diminuzione – AleaSoft

Share

Nella settimana del 28 agosto, i prezzi in quasi tutti i mercati elettrici europei analizzati da AleaSoft Energy Forecasting sono diminuiti rispetto alla settimana precedente. Il mercato italiano IPEX ha registrato la maggiore diminuzione dei prezzi, pari al 18%. I prezzi sono scesi tra l’8,3% sul mercato N2EX del Regno Unito e il 16% sul mercato EPEX SPOT di Francia. Unica eccezione il mercato Nord Pool dei Paesi nordici, che ha fatto registrare un aumento del 9,5%.

La diminuzione dei prezzi sui mercati elettrici europei è dovuta alla diminuzione della domanda, ai prezzi del gas sotto ai 36 €/MWh per la maggior parte della settimana e un aumento della produzione eolica. Questo nonostante la diminuzione della produzione fotovoltaica.

“Nell’ultima settimana di agosto, le medie settimanali sono state superiori a 95 €/MWh in quasi tutti i mercati elettrici europei. L’eccezione è stata il mercato nordico con la media più bassa di 51,55 €/MWh. D’altra parte, il prezzo medio più alto di 112,78 €/MWh è stato registrato nel mercato italiano. Nel resto dei mercati analizzati, i prezzi variavano da 97,52 €/MWh nel mercato spagnolo a 106,74 €/MWh nel mercato tedesco”, spiega AleaSoft.

Nella settimana del 28 agosto, la domanda di elettricità è diminuita nella maggior parte dei mercati. Il calo maggiore, pari al 12%, è stato osservato nel mercato spagnolo, seguito da diminuzioni del 7,3% in Italia e del 4,8% in Francia.

Nell’ultima settimana di agosto, aggiunge la società spagnola, le notizie sulle trattative per evitare gli scioperi negli impianti australiani di esportazione di gas naturale liquefatto, insieme alle elevate scorte europee, hanno permesso ai prezzi di rimanere al di sotto ai 36 €/MWh per la maggior parte della settimana, nonostante la diminuzione dell’offerta dalla Norvegia a causa delle attività di manutenzione.

Per quanto riguarda la produzione di energia eolica, martedì 29 agosto sono stati generati 141 GWh di energia eolica nel mercato italiano, il valore giornaliero più alto dal 14 aprile 2023. Un trend simile è stato registrato nel mercato spagnolo, dove domenica 3 settembre sono stati generati 289 GWh di energia eolica, il valore giornaliero più alto dal 18 maggio 2023. Il mercato italiano ha registrato la variazione maggiore, con un aumento del 96%.

Nella settimana del 28 agosto, la produzione di energia solare è diminuita in tutti i mercati analizzati da AleaSoft Energy Forecasting rispetto alla settimana precedente. Il calo maggiore, pari al 19%, è stato registrato nel mercato tedesco, seguito da cali del 14% nel mercato italiano e del 10% in quello spagnolo.

Secondo le previsioni di AleaSoft Energy Forecasting, la produzione di energia solare dovrebbe aumentare in tutti i mercati analizzati per la settimana del 4 settembre.

I presenti contenuti sono tutelati da diritti d’autore e non possono essere riutilizzati. Se desideri collaborare con noi e riutilizzare alcuni dei nostri contenuti, contatta: editors@nullpv-magazine.com.

Popular content

Italia Solare nomina 27 referenti regionali a supporto dell’individuazione delle aree idonee
18 Luglio 2024 Italia Solare ha nominato 27 referenti regionali, presenti su 18 Regioni, per supportare i territori in particolare nell'individuazione delle aree ido...