I prezzi del polisilicio potrebbero toccare i minimi storici entro fine anno

Share

I prezzi del polisilicio potrebbero presto raggiungere un nuovo minimo storico, secondo un nuovo rapporto di Bernreuter Research.

“Potrebbe accadere già a fine dicembre 2023”, ha dichiarato a pv magazine l’analista del polisilicio Johannes Bernreuter. “Mi aspetto sicuramente per la prima metà del 2024”.

Il rapporto afferma che il mondo potrebbe raggiungere 2,95 milioni di MT di capacità di polisilicio entro la fine di quest’anno, di cui solo 200.000 MT al di fuori della Cina.

L’azienda ha dichiarato che la cinese Tongwei è destinata ad aggiungere altri 575.000 MT di capacità di polisilicio nel 2024, superando l’aumento della domanda globale di polisilicio di soli 200.000 MT. Questa significativa sovraccapacità dovrebbe comportare l’abbandono di numerosi progetti annunciati negli ultimi due anni e l’eliminazione di fino a 2.400.000 MT di capacità.

“Questo numero comprende anche le capacità ancora in costruzione”, ha dichiarato Bernreuter.

Questa nuova scossa del settore interesserà soprattutto i produttori con sede in Cina, le aziende europee e i nuovi operatori.

“Mentre la quota della Cina nella produzione globale di polisilicio aumenterà ulteriormente fino a raggiungere il 90% nel 2023, i produttori non cinesi Wacker, OCI, Hemlock Semiconductor e REC Silicon rimarranno esenti dalla scossa”, si legge nel rapporto. “Il motivo è la legge sulla prevenzione del lavoro forzato degli uiguri negli Stati Uniti, che vieta i prodotti provenienti dalla regione autonoma uigura dello Xinjiang, nella Cina nordoccidentale”.

Bernreuter ha dichiarato di prevedere una crescita della domanda globale di fotovoltaico da 425 GW nel 2023 a 1,1 GW nel 2027. Ha affermato che questo potrebbe portare a una carenza di silicio metallico, una materia prima per la produzione di polisilicio.

“Il quarzo per il silicio metallico si esaurirà nella seconda metà di questo decennio”, ha affermato.

I presenti contenuti sono tutelati da diritti d’autore e non possono essere riutilizzati. Se desideri collaborare con noi e riutilizzare alcuni dei nostri contenuti, contatta: editors@nullpv-magazine.com.