Janom Investments entra nel mercato solare croato con un impianto da 30 MW

Share

La società slovacca Janom Investment sta progettando un impianto solare da 30 MW in Slavonia, nella Croazia orientale, e ha dichiarato che sta valutando altri progetti eolici e fotovoltaici nel Paese.

Secondo l’amministratore delegato Andrej Sršeň, i progetti sono in varie fasi di preparazione, hanno una capacità installata di oltre 200 MW e richiedono un investimento totale di circa 300 milioni di euro (323,3 milioni di dollari).

“Nonostante la significativa presenza di fonti rinnovabili nel mix energetico, la Croazia ha un elevato potenziale di ulteriore decarbonizzazione”, ha dichiarato Sršeň. “Seguiamo da tempo il potenziale di sviluppo delle fonti energetiche rinnovabili in Croazia. L’investimento nell’impianto solare in Slavonia è il nostro primo, ma certamente non l’ultimo”.

Janom Investment gestisce già diversi impianti solari e idroelettrici in Slovacchia e nella Repubblica Ceca.

La Croazia ha installato 238,7 MW di energia solare nel 2023, portando la sua capacità totale a 462,5 MW, secondo i dati dell’associazione Renewable Energy Sources of Croatia. L’associazione prevede che il Paese si avvicinerà a 1 GW di capacità installata entro l’inizio del prossimo anno.

I presenti contenuti sono tutelati da diritti d’autore e non possono essere riutilizzati. Se desideri collaborare con noi e riutilizzare alcuni dei nostri contenuti, contatta: editors@nullpv-magazine.com.

Popular content

MASE autorizza impianto Sorgenia di accumulo BESS da 25 MW in Puglia
22 Luglio 2024 Il Ministero dell'Ambiente e della Sicurezza Energetica (MASE) ha autorizzato, con decreto n. 55 del 18 luglio, la società Sorgenia Puglia S.p.A. alla...