Porto di Ancona verso il secondo impianto fotovoltaico

Share

Il porto turistico di Ancona vuole realizzare nell’area portuale un secondo impianto fotovoltaico dopo quello inaugurato il mese scorso. Lo studio di fattibilità è già in corso.

“L’impianto sarà realizzato sulla copertura di un capannone del porto. I progettisti stanno lavorando al calcolo della potenza, comunque inferiore a quella dell’impianto realizzato lo scorso mese”, ha detto a pv magazine Alessandro Domogrossi, direttore de La Marina Dorica.

La scelta di incrementare l’energia prodotta dalle fonti rinnovabili risponde alla volontà della società di realizzare nel porto una rete di punti di ricarica dedicati ai veicoli elettrici e alle imbarcazioni elettriche.

“L’impianto realizzato il mese scorso ha una potenza pari a 196 kWp. Sono stati installati 400 moduli fotovoltaici di potenza nominale pari a 490Watt. Sono stati scelti dei moduli bifacciali SunPower con cella monocristallina, in grado di convertire in energia elettrica anche la luce riflessa”, ha detto Domogrossi.

Il progetto permette l’ombreggiatura di 70 posti auto. L’energia elettrica prodotta dall’impianto sarà utilizzata per l’autoconsumo.

“L’investimento è di circa mezzo milione di euro e comprende, oltre i costi per l’impianto fotovoltaico, i lavori per la progettazione e realizzazione delle pensiline e i lavori edili e di rifacimento del manto stradale”, ha commentato il direttore de La Marina Dorica.

Per il momento la società non considera la possibilità di investimenti in idrogeno.

I presenti contenuti sono tutelati da diritti d’autore e non possono essere riutilizzati. Se desideri collaborare con noi e riutilizzare alcuni dei nostri contenuti, contatta: editors@nullpv-magazine.com.

Popular content

Sardegna, la moratoria per eolico e fotovoltaico è legge
02 Luglio 2024 Il Consiglio regionale della Sardegna ha approvato stamattina il disegno di legge n. 15/A, ovvero il provvedimento che decreta per 18 mesi lo stop all...