La corsa del fotovoltaico residenziale, ogni giorno connessi nuovi impianti

Share

Se parlare di vasti impianti industriali che si spingono oltre il MW è più “d’effetto”, è però vero che nel 2022 il 94% degli impianti connessi in Italia, pari a 192.394 unità, sono quelli con potenza inferiore ai 12kW. Nel primo trimestre del 2023 in Italia sono stati connessi 1.058 MW di  fotovoltaico, di cui più del 54% nel settore residenziale: un risultato ascrivibile al Superbonus 110%. 
Nel prossimo report la percentuale degli impianti residenziali comprenderà anche due recenti realizzazione di IMIE – Impianti fotovoltaici & e-Station di Capiolo (BG) – che ha installato a Mantova due impianti fotovoltaici da 6,6 kWp su una villa bifamigliare e a Brescia un impianto con pannelli rossi. “Questi progetti mostrano quanto sia fattibile e vantaggioso per una famiglia investire nel solare, optando per un’energia pulita e sostenibile e con un considerevole risparmio sui costi energetici”, ha detto l’installatore.
Per l’impianto di Brescia sono stati utilizzati pannelli rossi da 6kW per soddisfare la necessità di limitare l’impatto visivo dell’impianto, un inverter SolarEdge da 6 kWp e un sistema di accumulo energetico Tesla Powerwall 2 con il gateway 2 Tesla. “La Powerwall 2 è una batteria di ultima generazione che permette di immagazzinare l’energia solare prodotta durante il giorno, per poi utilizzarla nelle ore notturne o in caso di mancanza di rete. Il Gateway 2 Tesla, invece, è un dispositivo di controllo e monitoraggio che consente di gestire e ottimizzare il flusso energetico tra l’impianto fotovoltaico, la Powerwall e la rete elettrica”, ha spiegato l’installatore.
L’impianto fotovoltaico della villa bifamiliare di Mantova

Immagine: IMIE - Impianti fotovoltaici & e-Station

Sulla villa bifamiliare di Mantova, invece, sono stati installati pannelli QCells da 410Wp, un inverter ZCS Azzurro ibrido HYD 6000 ES e due batterie ZCS 4K4 da 5 kW. “Abbiamo installato un totale di 18 pannelli QCells da 410Wp. Si tratta di pannelli fotovoltaici ad alta efficienza che massimizzano la produzione di energia anche in condizioni di luce non ottimali, garantendo così la massima efficienza durante tutto l’anno”, ha dettagliato lo staff di IMIE.

“Per garantire l’indipendenza energetica e l’ottimizzazione del consumo, abbiamo installato due batterie ZCS 4K4 da 5 kW. Queste batterie permettono di immagazzinare l’energia prodotta durante le ore di sole e utilizzarla quando necessario, come durante la notte o nei giorni nuvolosi”, ha precisato l’installatore.

I presenti contenuti sono tutelati da diritti d’autore e non possono essere riutilizzati. Se desideri collaborare con noi e riutilizzare alcuni dei nostri contenuti, contatta: editors@nullpv-magazine.com.

Popular content

Sardegna, la moratoria per eolico e fotovoltaico è legge
02 Luglio 2024 Il Consiglio regionale della Sardegna ha approvato stamattina il disegno di legge n. 15/A, ovvero il provvedimento che decreta per 18 mesi lo stop all...