Soltec introduce algoritmo di difesa dalla grandine per inseguitori solari

Share

Soltec, fornitore di soluzioni per l’inseguimento solare con sede in Spagna, ha rilasciato un nuovo algoritmo di difesa dalla grandine per mitigare i danni alle strutture solari.

Le grandinate, spesso imprevedibili e pericolose per i pannelli solari, rappresentano una sfida per le infrastrutture solari. Nel 2021, le perdite dovute alla grandine hanno superato il miliardo di dollari negli Stati Uniti.

Una sessione del webinar di pv magazine USA ha rivelato che la mitigazione del rischio grandine è un problema comune nella “Hail Alley”, un’ampia regione che comprende circa sei Stati dalle Dakotas al Texas, dove spesso si verificano cinque o più giorni all’anno di grandine catastrofica. Il cambiamento climatico ha creato modelli di irregolarità, in quanto i fenomeni meteorologici estremi si verificano sempre più spesso nelle regioni confinanti con quelle a rischio grandine.

La ricerca di Soltec rivela che il rischio di danni ai moduli dovuti all’impatto con la grandine è più spesso dovuto all’impatto diretto e perpendicolare dei chicchi di grandine sul vetro frontale del modulo.

L’azienda ha introdotto il suo Algoritmo della Grandine, che combina previsione e rilevamento per orientare i pannelli in una posizione di stivaggio, proteggendoli dagli impatti diretti sulla faccia del modulo. Quando si prevede o si rileva un evento di grandine, i pannelli solari vengono inclinati bruscamente, riducendo il rischio di danni.

I presenti contenuti sono tutelati da diritti d’autore e non possono essere riutilizzati. Se desideri collaborare con noi e riutilizzare alcuni dei nostri contenuti, contatta: editors@nullpv-magazine.com.