Novità da Tesla per sistemi solari, batterie domestiche e caricabatterie EV

Share

Tesla ha presentato un’API, intermediario software che consente alle applicazioni di comunicare tra loro, destinato all’energia solare, ai sistemi di accumulo di energia a batteria (powerwall) e i caricabatterie per veicoli elettrici. La nuova API consentirà a terzi di interagire con il software che controlla i componenti energetici domestici.

Ill rilascio dell’API per la gestione delle flotte di veicoli elettrici è avvenuto ad ottobre 2023. Ora la sua API supporta il coordinamento delle risorse energetiche distribuite.

Tesla ha implementato sempre più piani software per coordinare le risorse energetiche distribuite in programmi come le centrali elettriche virtuali (VPP).

Il Powerwall di Tesla sarà un componente chiave nell’implementazione dei programmi VPP e nella gestione della flotta. L’azienda ha annunciato la terza generazione di Powerwall nel settembre 2023.

La nuova batteria ha una capacità energetica di 13,5 kW e offre una potenza continua di 11,5 kW. Il sistema misura 110 cm x 61 cm x 19,3 cm e pesa 130 kg.

La batteria, che ha una garanzia di 10 anni, comprende un inverter con sei ingressi solari con inseguitori del punto di massima potenza (MPPT). Secondo quanto riferito, il dispositivo ha un’efficienza solar-to-grid del 97,5%.

“Il PW3 è ottimizzato per la facilità di installazione e l’alta potenza, il che significa che un singolo Powerwall può fungere da gruppo di continuità per la maggior parte delle abitazioni”, ha dichiarato il CEO Elon Musk. “Questo è un grande vantaggio per garantire che le luci rimangano accese e che si possano alimentare tutti i dispositivi in caso di interruzione di corrente”.

I presenti contenuti sono tutelati da diritti d’autore e non possono essere riutilizzati. Se desideri collaborare con noi e riutilizzare alcuni dei nostri contenuti, contatta: editors@nullpv-magazine.com.