Entra in funzione il più grande progetto di accumulo solare degli Stati Uniti

Share

Terra-Gen e Mortenson hanno annunciato l’attivazione del progetto Edwards & Sanborn Solar + Energy Storage, il più grande progetto di energia solare più stoccaggio degli Stati Uniti. Mortenson ha svolto il ruolo di appaltatore di ingegneria, approvvigionamento e costruzione per il progetto.

Il progetto è un vero e proprio colosso delle energie rinnovabili, che si estende su 4.600 acri e comprende 1,9 milioni di pannelli First Solar prodotti negli Stati Uniti. Ha una capacità di 875 MWdc solari e quasi 3,3 GWh di accumulo di energia e una capacità di interconnessione pari a 1,3 GW.

Si prevede che la rete californiana riceverà dal progetto elettricità sufficiente ad alimentare l’equivalente di circa 238.000 abitazioni. Si stima che ciò comporti una riduzione delle emissioni di anidride carbonica pari a 320.000 tonnellate all’anno.

L’accumulo di energia è costituito da batterie LG Chem, Samsung e BYD. Questa impresa ingegneristica ha richiesto 98 miglia di cavi MT, oltre 361 miglia di cavi CC e 120.720 batterie.

Edwards & Sanborn si trova in parte nella base aeronautica di Edwards, nella contea di Kern, in California, un centro per molti dei più grandi progetti solari degli Stati Uniti. Rappresenta la più grande collaborazione pubblico-privata nella storia del Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti. Dal 2020, più di 1.000 artigiani hanno contribuito al progetto, che è stato realizzato con più di un milione di ore di lavoro senza infortuni.

“Solo in America possiamo prendere una terra arida, abbracciare la potenza del sole e creare una meraviglia dell’ingegneria”, ha detto il generale di brigata William Kale, comandante del centro di ingegneria civile dell’Aeronautica. “Quindi, prendetevi il tempo per riflettere, vedere il grande lavoro che è stato fatto e capire il significato di questo progetto e ciò che può portare. Speriamo che questa sia solo la scintilla”.

Il progetto attivo fornisce energia alla città di San Jose, alla Southern California Edison, alla Pacific Gas & Electric, alla Clean Power Alliance e alla Starbucks Corporation, tra gli altri.

La prima fase del progetto ha aggiunto 346 MWac di moduli solari e 1,5 GWh di batterie di accumulo. Il finanziamento della prima fase è stato chiuso nel 2021 e comprendeva linee di credito senior garantite per 804 milioni di dollari. Questo include una linea di credito di 400 milioni di dollari per la costruzione e il prestito a termine, una linea di credito ponte di 328 milioni di dollari per l’equità fiscale e una linea di credito rotativa di 76 milioni di dollari per la costruzione e la lettera di credito. J.P. Morgan sta fornendo l’impegno di tax equity per la fase iniziale del progetto, mentre Deutsche Bank si occuperà della costruzione e del finanziamento a termine.

Nel 2022, Terra-Gen ha chiuso un finanziamento di quasi 1 miliardo di dollari per la seconda fase del progetto. Il finanziamento comprendeva una linea di credito a termine e di costruzione da 460 milioni di dollari, una linea di credito revolving e di costruzione da 96 milioni di dollari e una linea ponte di tax equity da 403 milioni di dollari. BNP Paribas, CoBank, U.S. Bank, ING e Nomura hanno guidato il finanziamento.

Complessivamente, le due tranche di finanziamento del progetto ammontano a più di 1,7 miliardi di dollari.

I presenti contenuti sono tutelati da diritti d’autore e non possono essere riutilizzati. Se desideri collaborare con noi e riutilizzare alcuni dei nostri contenuti, contatta: editors@nullpv-magazine.com.