La spagnola Solaria raggiungerà 5 GW in Italia entro il 2030

Share

L’amministratore delegato di Solaria, Arturo Díaz-Tejeiro, ha incontrato Gilberto Pichetto Fratin, ministro dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica per illustrare l’impegno di Solaria a sviluppare in Italia 5 GW entro il 2030.

Nel nostro Paese, l’azienda spagnola si è già assicurata 2,5 GW grazie allo sviluppo di tre grandi progetti: a Palermo per 241 MW, a Luccano per 243 MW e a Spinazzola con 308 MW.

“C’è la necessità di un’autostrada burocratica per l’accelerazione dei progetti”, è un concetto chiave espresso da Solaria riferendosi alla situazione italiana. A cui ha aggiunto: “Le energie rinnovabili in Italia sono fondamentali per la transizione energetica, ma svolgono anche un ruolo fondamentale nel fornire energia ai data center, che richiedono una potenza molto elevata sia per il funzionamento che per il raffreddamento”.

Lo scorso settembre, Solaria e la BEI, Banca Europea per gli Investimenti, hanno firmato un accordo quadro da 1,7 miliardi di euro per finanziare un portafoglio di 5,6 GW di progetti fotovoltaici, di cui 382 MW saranno sviluppati in Italia.

 

I presenti contenuti sono tutelati da diritti d’autore e non possono essere riutilizzati. Se desideri collaborare con noi e riutilizzare alcuni dei nostri contenuti, contatta: editors@nullpv-magazine.com.