GreenGo acquista un progetto BESS da 120 MW in Calabria

Share

GreenGo ha acquisito il 100% del capitale sociale di una società proprietaria di un progetto per la realizzazione di un impianto BESS (Battery Energy Storage System) in Provincia di Catanzaro, Calabria.

“Il programma … prevede l’installazione in prossimità di un nodo di rete di un sistema di accumulo energetico di ultima generazione con una capacità complessiva di circa 120 MW e 480MWh energia stoccabile nei cicli di carica e scarica”, ha detto la società.

GreenGo ha ora un portafoglio BESS di circa 400 MW, “di cui 250 MW in fase autorizzativa avanzata”.

La società bolognese vuole investire in “soluzioni powergen utility scale” competitive in regime di grid parity, ma anche in progetti con accesso ai mercati regolati della transizione energetica in Italia come il MACSE (Mercato a termine degli stoccaggi).

“Il progetto BESS è stato presentato e si prevede che raggiunga il RTB entro il secondo trimestre del 2025. Si prevede di portare avanti il progetto fino alla costruzione e alla messa in servizio, prevedendo una vendita a termine al raggiungimento del COD [Commercial Operating Date]”, ha detto Giuseppe Mastropieri, AD di GreenGo, a pv magazine Italia.

GreenGo ha puntato sulla Calabria, considerandola una regione dove è ancora da colmare il gap di sistemi di storage in sviluppo rispetto al fabbisogno del sistema elettrico nazionale.  

“Il progetto potrebbe essere premiato con la seconda procedura d’asta di Terna MACSE nel 2025. GreenGo ha intenzione di partecipare al mercato regolato dai BESS, creando una joint venture con un partner di investimento di alto livello da selezionare non appena la pipeline raggiungerà una fase avanzata e avremo una chiara visibilità sul meccanismo di supporto di Terna”, ha concluso Mastropieri.

I presenti contenuti sono tutelati da diritti d’autore e non possono essere riutilizzati. Se desideri collaborare con noi e riutilizzare alcuni dei nostri contenuti, contatta: editors@nullpv-magazine.com.