Reddito Energetico Nazionale, domani alle 12 apertura delle domande

Share

Dalle 12 di domani, e fino a esaurimento risorse disponibili, sarà possibile presentare domanda tramite apposito portale per il Reddito Energetico. La procedura a sportello seguirà l’ordine cronologico di presentazione delle istanze. Sempre da domani sarà possibile monitorare la disponibilità del Fondo attraverso un contatore aggiornato in tempo reale.

Ricordiamo che il Reddito Energetico Nazionale è un finanziamento in conto capitale per la realizzazione di impianti fotovoltaici a uso domestico da 2 kW a 6 kW. Le risorse finanziarie per gli anni 2024 e 2025 sono complessivamente pari a 200 milioni di euro. Per ciascuna annualità 80 milioni di euro sono destinati a uso esclusivo alle Regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia e 20 milioni di euro alle restanti Regioni o Province Autonome.

Possono accedere al Reddito Energetico le persone fisiche che: appartengono a un nucleo familiare con ISEE inferiore a 15.000 euro, oppure inferiore a 30.000 euro per i nuclei familiari con almeno quattro figli a carico; sono titolari di un valido diritto reale su aree e spazi pertinenziali dove andrà realizzato l’impianto per cui si richiede l’agevolazione; sono intestatari del contratto di fornitura di energia elettrica del nucleo familiare. L’ultimo requisito può essere in capo anche a un altro appartenente al nucleo familiare.

Per poter presentare la richiesta tramite apposita procedura sull’Area Clienti del Gestore dei Servizi Energetici (GSE), il “Soggetto Beneficiario”, ovvero, un soggetto terzo delegato (ad esempio il “Soggetto Realizzatore”) dovrà compilare le informazioni richieste dal portale e firmare, congiuntamente con il “Soggetto Realizzatore”, la “Dichiarazione Sostitutiva di Atto Notorio”. Tale documento dovrà, poi, essere ricaricato insieme ai documenti di riconoscimento del “Soggetto Beneficiario” e del “Soggetto Realizzatore”.

Per ulteriori approfondimenti sulla corretta compilazione delle richieste di accesso al beneficio è possibile scaricare il Manuale e la Guida rapida oppure chiamare il servizio clienti del GSE al numero 800.16.16.16.

Si ricorda infine che, per supportare i Soggetti Beneficiari nell’individuazione di un’impresa installatrice sul proprio

I presenti contenuti sono tutelati da diritti d’autore e non possono essere riutilizzati. Se desideri collaborare con noi e riutilizzare alcuni dei nostri contenuti, contatta: editors@nullpv-magazine.com.

Popular content

MASE autorizza impianto Sorgenia di accumulo BESS da 25 MW in Puglia
22 Luglio 2024 Il Ministero dell'Ambiente e della Sicurezza Energetica (MASE) ha autorizzato, con decreto n. 55 del 18 luglio, la società Sorgenia Puglia S.p.A. alla...