L’italiana ERG entra nel mercato solare degli Stati Uniti

Share

ERG, società italiana con sede a Genova che opera nel settore dell’energia, ha oggi annunciato la firma di un accordo con Apex Clean Energy Holdings LLC che permette al Gruppo italiano di sbarcare negli Stati Uniti.

Si tratta di una partnership per un portafoglio di 317 MW di energia rinnovabili composto da un impianto fotovoltaico operativo da 92,4 MW in Illinois e un parco eolico onshore da 224,4 MW in Iowa. ERG deterrà il 75% della partecipazione e Apex il restante 25%.

“I due asset beneficiano di investimenti di tax equity con controparti leader di mercato e saranno prive di debito alla chiusura. I ricavi stabili sono garantiti da contratti di acquisto di energia elettrica (PPA) a lungo termine. Il corrispettivo per l’acquisizione della quota di maggioranza del 75% ammonta a 270 milioni di dollari”, si legge nel comunicato stampa divulgato da ERG.

La chiusura della transazione è prevista entro la prima metà del 2024 e il corrispettivo per l’acquisizione ammonta a 270 milioni di dollari.

“Annunciamo con orgoglio l’ingresso di ERG nel mercato statunitense delle rinnovabili. Un’opportunità unica per continuare a far crescere il nostro portafoglio progetti, aumentando la diversificazione geografica e tecnologica, con l’acquisizione di asset operativi best-in-class e significative prospettive di crescita attraverso un accordo di cooperazione per circa 1 GW in fase di sviluppo”, ha fichirato Paolo Merli, Amministratore Delegato di ERG.

Il CEO ha aggiunto: “Abbiamo avuto l’opportunità di apprezzare la serietà, il know-how e l’eccellente track record di Apex. Prevediamo di presentare alla comunità finanziaria la nostra strategia e gli obiettivi di crescita negli Usa nella prima metà del prossimo anno con il piano industriale 2024-28. Questa partnership strategica conclude un 2023 di cambiamenti significativi e di crescita eccezionale per ERG, oggi un player puro e sempre più internazionale delle rinnovabili””.

 

I presenti contenuti sono tutelati da diritti d’autore e non possono essere riutilizzati. Se desideri collaborare con noi e riutilizzare alcuni dei nostri contenuti, contatta: editors@nullpv-magazine.com.