Per A2A finanziamento da 200 milioni per migliorare le reti

Share

La BEI, Banca europea per gli investimenti, ha concesso ad A2A, un finanziamento di 200 milioni di euro per estendere e modernizzare le infrastrutture di distribuzione dell’energia elettrica in Lombardia.

“L’obiettivo è rispondere alla crescente domanda energetica favorendo al contempo la diffusione delle rinnovabili, la diversificazione e la sicurezza delle forniture energetiche”, ha dichiarato A2A.

Con finanziamenti aggiuntivi per un importo pari ad 45 miliardi di euro tra il 2022 e il 2027, la BEI si è infatti impegnata a sostenere il Piano Nazionale Integrato per l’Energia e il Clima e quelli di REPowerEU.

Più nello specifico, A2A ha rivelato che le attività previste comprendono il rinnovamento e l’ampliamento delle reti elettriche di A2A al fine di offrire agli utenti un servizio sempre più efficiente e di consentire la connessione di nuove utenze che sono stimate in oltre 40.000 entro il 2027. Si tratta di un’operazione strategica per il processo di elettrificazione dei consumi e per un crescente utilizzo di energia green prodotta da fonti rinnovabili che il Gruppo vuole favorire.

“Il piano di interventi di A2A legati al finanziamento comprende infatti il potenziamento della propria rete in media tensione con oltre 200km di nuove linee e il rifacimento di 247km di rete esistente, cui si aggiungono circa 86km di nuove linee in bassa tensione e la sostituzione di 152km di rete in bassa tensione già esistente. Il Gruppo prevede inoltre la costruzione di una nuova stazione elettrica primaria e di 286 nuove cabine secondarie, il rinnovamento e l’ampliamento di 12 sottostazioni primarie già in esercizio e diversi interventi di ammodernamento su 423 cabine secondarie attive”, ha spiegato nel dettaglio A2A.

 

 

 

 

I presenti contenuti sono tutelati da diritti d’autore e non possono essere riutilizzati. Se desideri collaborare con noi e riutilizzare alcuni dei nostri contenuti, contatta: editors@nullpv-magazine.com.

Popular content

Pichetto firma il decreto Energy release, prezzi calmierati per imprese energivore “green”
23 Luglio 2024 Il ministro dell’Ambiente e della Sicurezza energetica, Gilberto Pichetto, ha firmato oggi il decreto Energy Release. Il provvedimento va a supportare...