Axpo inizia costruzione di impianto da 20 MW nell’udinese, offre impianto separato per comunità energetica

Share

Axpo ha avviato la costruzione di un impianto fotovoltaico a terra da 20 MW a Manzano, in provincia di Udine, cercando un acquirente per l’energia elettrica prodotta che sarà venduta attraverso un contratto di acquisto di energia (PPA).

“L’impianto sarà costruito su un’area non agricola già idonea “ex lege” all’installazione di impianti a terra e compatibile con l’uso del territorio”, ha scritto la società svizzera.

All’inizio di dicembre 2023, Axpo aveva firmato un contratto di acquisto con Semesteb, uno sviluppatore italiano di sistemi solari utility scale per il progetto “Parco Molini”, già “pronto per la costruzione”.

L’impianto si estenderà su 16 ettari e conterà quasi 34.500 pannelli solari, producendo oltre 25 GWh di energia all’anno.

Nell’ambito delle misure compensative concordate con le autorità locali per la centrale di “Parco Molini” e un secondo impianto da 20 MW “Parco Solare Casali Birri” di proprietà di Semesteb, i due sviluppatori costruiranno un impianto da 500 kW situata nello stesso comune che fornirà energia alla comunità locale, mediante una Comunità Energetica.

I presenti contenuti sono tutelati da diritti d’autore e non possono essere riutilizzati. Se desideri collaborare con noi e riutilizzare alcuni dei nostri contenuti, contatta: editors@nullpv-magazine.com.

Popular content

MASE autorizza impianto Sorgenia di accumulo BESS da 25 MW in Puglia
22 Luglio 2024 Il Ministero dell'Ambiente e della Sicurezza Energetica (MASE) ha autorizzato, con decreto n. 55 del 18 luglio, la società Sorgenia Puglia S.p.A. alla...