Aumento della produzione fotovoltaica in Italia nella settimana in corso – AleaSoft

Share

Nella prima settimana di luglio, l’energia fotovoltaica ha registrato record di produzione giornaliera in Portogallo e Germania. La Germania ha già registrato la più alta produzione giornaliera di energia eolica per il mese di luglio. Ma la produzione di energia eolica è diminuita nella maggior parte dei casi. Questo, insieme all’aumento delle temperature, ha portato a un aumento dei prezzi nei mercati europei. Lo scrive AleaSoft Energy Forecasting.

“Confrontando la produzione di energia solare della prima settimana di luglio con quella della settimana precedente, si sono registrati aumenti in tutti i principali mercati europei analizzati. L’incremento maggiore è stato registrato nel mercato tedesco, con un aumento della produzione del 24%, seguito dai mercati francese e italiano, con aumenti rispettivamente del 10% e del 9,5%”, ha detto la società spagnola.

AleaSoft Energy Forecasting prevede, per questa settimana, un aumento della produzione nei mercati di Spagna e Italia.

Mercati elettrici

Nella prima settimana di luglio, la domanda di elettricità è diminuita nella maggior parte dei mercati europei, a parte Francia (+2,3%), Belgio (+0,2%) e Italia (+0,1%).

“Nella settimana del 3 luglio, i prezzi di quasi tutti i mercati elettrici europei analizzati da AleaSoft Energy Forecasting sono aumentati rispetto alla settimana precedente. Fa eccezione il mercato Nord Pool dei Paesi nordici, con un calo del 14%. Nel caso del mercato italiano IPEX, il prezzo è rimasto stabile con una leggera tendenza al rialzo, registrando un aumento dello 0,7%”, ha scritto AleaSoft Energy Forecasting.

I presenti contenuti sono tutelati da diritti d’autore e non possono essere riutilizzati. Se desideri collaborare con noi e riutilizzare alcuni dei nostri contenuti, contatta: editors@nullpv-magazine.com.

Popular content

Sardegna, la moratoria per eolico e fotovoltaico è legge
02 Luglio 2024 Il Consiglio regionale della Sardegna ha approvato stamattina il disegno di legge n. 15/A, ovvero il provvedimento che decreta per 18 mesi lo stop all...