A Porcari non ci sarà fotovoltaico a terra

Share

Lo scorso 11 dicembre pv magazine Italia ha intervistato il Sindaco di Porcari (Lucca) Leonardo Fornaciari sulla posizione contro una società agricola che voleva realizzare un impianto fotovoltaico a terra di oltre 3 MW, su superficie di 30mila metri quadrati tra tra il lago ex Fornace e via Forabosco.
Il 16 dicembre, il Comune ha inviato all’azienda agricola un rigetto e un preavviso di diniego che prevedeva 10 giorni di tempo entro i quali l’azienda agricola, fino al 27 dicembre, poteva eventualmente segnalare qualche aspetto importante non tenuto in attenzione dal Comune.
Il primo cittadino di Porcari ha fatto sapere che l’azienda ha comunicato “la rinuncia formale all’impianto fotovoltaico da 3 MW e pertanto la pratica è da ritenersi archiviata e finita”.
Nella comunicazione, però, manifestano la volontà di realizzare un impianto con una potenza poco inferiore a 1 MW. “Ebbene, a nostro parere non è possibile realizzare nemmeno quello per i soliti motivi già noti: l’area e le aree non sono idonee. Non lo sono per un impianto nè da 1 MW nè da 3 MW”, ha dichiarato Leonardo Fornaciari.
Il sindaco ha quindi fatto partire un nuovo ulteriore preavviso di diniego riferito all’impianto da circa 1 MW. “Io, con la certezza di avere al mio fianco i miei assessori e consiglieri, i collaboratori comunali e mi permetto di dire tutto il Paese, rimango fermo e saldo sulla mia posizione”.

I presenti contenuti sono tutelati da diritti d’autore e non possono essere riutilizzati. Se desideri collaborare con noi e riutilizzare alcuni dei nostri contenuti, contatta: editors@nullpv-magazine.com.