Recurrent Energy ottiene finanziamento da 1,3 miliardi per progetti europei

Share

Recurrent Energy, sviluppatore di impianti fotovoltaici e di stoccaggio di energia su larga scala con sede ad Austin, in Texas, ha ottenuto una linea di credito da 1,3 miliardi di euro (1,41 miliardi di dollari) per tre anni con possibilità di estensione.

La linea di credito è inizialmente fissata a 674 milioni di euro ma, secondo quanto dichiarato dalla società, prevede un potenziale aumento a circa 1,3 miliardi di euro. Il finanziamento sarà destinato allo sviluppo e alla costruzione di progetti di accumulo di energia solare e di batterie in Spagna, Italia, Regno Unito, Paesi Bassi, Francia e Germania.

Il lavoro inizierà con il sostegno alla costruzione a breve termine di quasi 1 GW di capacità solare, la maggior parte dei quali in Spagna e il resto nel Regno Unito, afferma Recurrent Energy. L’azienda inoltre sostiene di avere una pipeline di sviluppo di progetti per 26 GW di energia solare e 56 GWh di accumulo di energia a batteria in tutto il mondo.

L’ultimo accordo di finanziamento ha ricevuto il supporto di Santander CIB, in qualità di Global Coordinator e Sole Bookrunner dell’accordo e di ING che ha agito come Sole Issuing Bank e Sole Sustainability Coordinator. Altri partner finanziari dell’accordo sono ABN AMRO, BBVA, Banco Sabadell, Rabobank, HSBC, Intesa Sanpaolo, Natwest e NORD/LB.

“Questo accordo rafforza la strategia di crescita di Recurrent Energy e la nostra trasformazione in uno dei principali produttori e sviluppatori indipendenti di energia rinnovabile al mondo”, ha dichiarato Ismael Guerrero, amministratore delegato di Recurrent Energy.

L’anno scorso la società ha annunciato di aver ottenuto un finanziamento multivaluta da 150 milioni di euro da Santander CIB. L’azienda è una filiale interamente controllata dal produttore solare cinese-canadese Canadian Solar.

I presenti contenuti sono tutelati da diritti d’autore e non possono essere riutilizzati. Se desideri collaborare con noi e riutilizzare alcuni dei nostri contenuti, contatta: editors@nullpv-magazine.com.