Enel avvia lavori per impianto agrovoltaico a Tarquinia da 170 MW

Share

È partito il cantiere per il più grande parco solare italiano di Enel Green Power che sorgerà a Tarquinia, in provincia di Viterbo e avrà una potenza di circa 170 MW.

L’impianto agrovoltaico utilizzerà moduli fotovoltaici bifacciali, tecnologia che consente di assorbire energia solare sia sulla superficie anteriore che su quella posteriore e saranno montati su tracker per massimizzare la produzione di energia rinnovabile.

Il parco solare agrovoltaico integrerà attività agricole, in particolare saranno coltivati foraggio e borragine nelle aree libere tra le file dei pannelli e nelle fasce di rispetto degli elettrodotti aerei, mentre nelle fasce perimetrali saranno impiantati ulivi.

Salvatore Bernabei, CEO di Enel Green Power  ha commentato: “Si tratta infatti di un impianto che sarà perfettamente integrato con il territorio e che ospiterà colture al suo interno, generando ricadute positive per l’ambiente, l’economia e il territorio e contribuendo alla riduzione della dipendenza energetica dell’Italia”.

Da segnalare anche le ricadute positive per l’economia e le comunità locali: le imprese laziali impegnate nella costruzione dovrebbero concludere la costruzione in 13 mesi.

I presenti contenuti sono tutelati da diritti d’autore e non possono essere riutilizzati. Se desideri collaborare con noi e riutilizzare alcuni dei nostri contenuti, contatta: editors@nullpv-magazine.com.

Popular content

Italia Solare nomina 27 referenti regionali a supporto dell’individuazione delle aree idonee
18 Luglio 2024 Italia Solare ha nominato 27 referenti regionali, presenti su 18 Regioni, per supportare i territori in particolare nell'individuazione delle aree ido...